Cimon di Crasulina e Laghetti di Zoufplan: una passeggiata facile Friuli

Difficoltà: Turistico, semplice
Cimon di Crasulina

Percorso, mappa e guida: tutte le info per te

Se siete alla ricerca di un panorama meraviglioso ma non volete faticare troppo, il Cimon di Crasulina è ciò che fa per voi: una cima oltre i 2000m di altitudine, con una vista a 360 gradi su Alpi Carniche e Giulie. Questa cima è adatta anche a famiglie perché si sviluppa per il 90% su strada larga (carrareccia): la fatica è richiesta solo nell’ultimissimo e brevissimo pezzo. Fatica che, vi assicuriamo, sarà ben ricompensata!

Consigliamo questa escursione nei mesi autunnali o primaverili, data la continua esposizione al sole, che rende piacevole questa escursione quando la temperature diventano più miti.

Dove lasciare l’auto

Raggiungiamo il nostro punto di partenza, Pian delle Streghe, da Cercivento attraverso una rotabile stretta, senza barriere, ma asfaltata. Consigliamo di non percorrerla nei mesi invernali data l’alta possibilità di presenza di ghiaccio. Il punto preciso dove partire è questo:

Il percorso

Non ci dilungheremo molto sul percorso perché è davvero semplice e intuitivo da seguire. Una volta parcheggiata l’auto possiamo intraprendere e continuare la larga carrarreccia, che fin dai primi momenti si presenta molto panoramica.

Nelle belle giornate primaverili e autunnali, si riesce a vedere tutto il gruppo montuoso del Canin e del Montasio, passando per il Sernio e arrivano fino al Mangart. Insomma, già dopo pochi metri questa escursione ci piace. La carrareccia sale con pendenza modesta e costante il versante Sud di questo monte.

Il percorso, dopo pochi tornanti, giunge in prossimità di alcune antenne (crediamo della Rai) e dopo circa 4 km arriva alla prima meta, ideale anche per bambini e per famiglie che non si sentono di proseguire ulteriormente. Si raggiungono quindi i laghetti di Zoufplan, di origine glaciale, contenuti in una conca alla base del Cimon di Crasulina. Uno ha addirittura forma di cuore!

Chi volesse proseguire ulteriormente e godere appieno di una vista ultra panoramica consigliamo di proseguire lungo la carrareccia e puntando all’evidente montagna sopra i laghetti. Nel giro di circa mezzora si raggiungerà la meravigliosa cima del Cimon di Crasulina, montagna poco conosciuta ma incredibilmente appagante!

Il ritorno avverrà sulla stessa strada dell’andata.

Traccia gpx

Ecco qua la traccia del nostro giro: scaricala sul telefono e utilizza l’app Komoot per utilizzare il telefono come guida ausiliaria (oltre alle mappe cartacee).

Download file: Cimon di Crasulina.gpx

Guida PDF

Se sei un amante del cartaceo, ti consigliamo la nostra guida PDF!

Foto

Commenti

Volendo allungare l’escursione si può decidere di andare fino al Monte Terzo (circa 30′ con una deviazione presente sulla destra dopo circa 4 km).

PUNTO DI PARTENZA

Pian delle Streghe

KM TOTALI

12km
}

TEMPISTICHE

4h
&

DISLIVELLO

500m

PER AMICI A 4 ZAMPE?

PUNTI D'ACQUA

Non presenti

PUNTI D'APPOGGIO

Nessuno

ALTITUDINE MIN-MAX

1524m-2190m

TIPO DI AMBIENTE

Vallate, Piste

SEGNAVIA CAI

154

Come importare la mappa gpx sul telefono

Attraverso l’app Komoot puoi scaricare la traccia gpx del percorso e importarla sullo smartphone. In questo modo, riceverai un valido aiuto durante l’escursione! Scopri come fare!

Chiedici maggiori info

Iscriviti alla newsletter

Sostieni il nostro progetto

Escursioni Friuli è un sito nato dalla nostra passione per la montagna, senza l’aiuto di enti esterni. Se ti è piaciuto e vuoi aiutarci a sostenere le spese di gestione del nostro progetto, ti inviamo a offrirci il valore di un caffè. La tua donazione per noi è importante.

Seguici sui social!

Altri trekking che potrebbero interessarti

Monte Arvenis da Ovaro

Monte Arvenis da Ovaro

In un sabato nebbioso di settembre abbiamo deciso, in barba al tempo, di salire sul Monte Arvenis, una delle cime più panoramiche del Friuli. Anche...

leggi tutto